Domanda:
Gestire un cattivo umore nelle relazioni strette
user57
2017-06-27 23:57:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sempre avuto una miccia corta. Sono stato veloce ad alzarmi e perdere la pazienza, ma d'altro canto sono pronto a superarlo quando gli altri perdono la calma. Il problema è che gli altri di solito non lo sono, soprattutto se ne stanno ricevendo una.

Avere un carattere irascibile e dire cose con rabbia è la causa numero uno delle difficoltà relazionali nella mia vita, e ha causato più problemi e dolori al cuore di quanto potrei mai pensare di ottenere se stessi provando consapevolmente per farlo.

Soprattutto, può accadere con la famiglia o gli amici intimi, quando in qualche modo una discussione porta qualcuno a fare un insulto nei miei confronti (cosa che non tollero bene) e da lì può intensificarsi . Ci sono sicuramente alcuni argomenti che spesso porteranno a questo tipo di escalation, così come quando non voglio discutere di qualcosa e la persona persiste. Può anche accadere quando l'altra persona discute con me - su chi sono io o sul motivo per cui dico o faccio qualcosa - e la sua opinione è negativa.

Ho grandi difficoltà a esprimere la mia irritazione senza che si intensifichi tra l'altra persona e me stesso a un punto che non riesco a gestire bene emotivamente.

Cosa posso fare per aiutare ad aggirare o impedire che la mia rabbia si sviluppi al punto da perdere la pazienza e dire cose di cui mi pento? Quali abilità posso usare per uscire con garbo dalla discussione e trovare spazio per calmarmi?

Sette risposte:
#1
+18
Ben I.
2017-06-28 00:18:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una strategia per affrontare questo tipo di problemi è il meta-talk . Proprio come i siti SE hanno ciascuno un meta sito associato, prenditi un momento in cui tu e l'altra persona siete entrambi calmi e parla di come litigate.

Puoi scusarti per essere fuori controllo quando litighi, e puoi esprimere tutto ciò che hai appena detto: sei veloce alla rabbia, ma anche veloce al freddo. Odi che lo fai, ma non sai come controllarlo. Sei davvero dispiaciuto per il dolore che hai causato.

Mentre sei in questa meta discussione, puoi provare a discutere, o anche impostare attivamente, segnali. Ad esempio, potresti impostare un segnale per dire: "Mi sto arrabbiando e non sono sicuro di come controllarmi in questo momento. Sei in grado di aiutare?" Potresti anche impostare un segnale di "timeout", in cui ognuno di voi andrà in una stanza diversa per 3 minuti e proverà a calmarsi prima di riprendere.

Ricorda solo che, anche se imposti su questi tipi di segnali, nessuno è mai responsabile nei tuoi confronti per averli seguiti. Sono strumenti che abbiamo impostato per cercare di raffreddare la situazione quando si surriscaldano, ma non sono dei dispositivi di sicurezza. Tuttavia, a lungo termine, una meta conversazione riflessiva nelle ore o nei giorni successivi a discussioni accese farà di più per tenere sotto controllo le cose rispetto a qualsiasi altra singola tecnica di cui sono a conoscenza. Queste conversazioni ti permettono di controllare, capire nuovi approcci, vedere dove le cose sono andate storte e assicurare ai tuoi cari che li ami ancora. Forniscono anche un senso di sicurezza a entrambe le parti in quanto riaffermano che siamo in questo insieme, anche se di tanto in tanto facciamo confusione, siamo ancora dalla stessa parte.

La rabbia è un osso duro, ma sono orgoglioso di te per averlo riconosciuto e aver cercato di affrontarlo. Buona fortuna, amico!

#2
+5
Sagar VD
2017-06-28 00:09:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È una cosa che la tua mente non può controllare semplicemente.

Inoltre è comune per le persone della tua fascia d'età (conosco la tua età perché abbiamo festeggiato il tuo compleanno).

Ma le cose a cui dovresti preoccuparti sono che una volta che hai detto una parola a causa della rabbia cattiva, puoi chiedere scusa in seguito, ma è molto difficile per quella persona dimenticare.

Ho attraversato molte situazioni del genere.

L'autocontrollo

è la cosa principale che puoi fare. qualunque cosa sia, cerca di essere calmo il più possibile. Se non ci riesci, solo tu dovresti esprimere la tua rabbia su tale scenario.

Prova anche ad avvertire le persone della tua brutta rabbia dicendo che Per favore, non provocarmi. Non andrà bene per entrambi .

#3
+4
Gregory Avery-Weir
2017-06-28 00:31:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L ' autoempatia è un'abilità molto utile. Sembra che tu riconosca quando ti arrabbi e il tipo di cose che possono innescarlo. Può essere utile esercitarsi a riconoscere quei sentimenti sul momento.

A volte quando non sei arrabbiato, parla con i tuoi cari e dì che stai lavorando sul tuo temperamento e chiedi se sono disposti a lasciarti uscire completamente da una conversazione se inizi a arrabbiarti. Si spera che dicano di sì (se dicono di no, potrebbero esserci problemi più profondi tra te e quella persona). Allora sai che la persona non si stupirà se diventi teso e dici: "Ho bisogno di fare una pausa".

Ricorda che è sbagliato che qualcuno ti costringa a una conversazione. Chiunque ti rispetti come persona dovrebbe essere disposto a darti la possibilità di discutere le cose con calma invece che consumato dalla rabbia. Se si tratta di una discussione importante, è importante inserirla in un contesto produttivo.

#4
+3
Ian
2017-06-28 00:21:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un'abilità che ho imparato è una vecchia strategia. È usato molto in politica e può essere adattato a ogni persona. È la strategia di contare fino a tre / cinque / dieci prima di rispondere. Questo può effettivamente avere un enorme effetto sulla rabbia e sul flusso di una conversazione. Affinché questo abbia successo, devi prima essere in grado di riconoscere te stesso che ti arrabbi. Se sai di essere arrabbiato, contare fino a 3 o più è quasi imperativo. Ti concentra e ti fa davvero supporre se i tuoi insulti valgono la pena. La pausa di cinque secondi sembra un'eternità nel momento e se l'insulto è passato aiuta davvero a calmarti.

Alcune altre cose che potresti voler fare invece di un insulto alla persona è per portare alla loro attenzione che ti senti insultato da quello che dicono. Generalmente le persone non vogliono ferire gli altri e probabilmente non si rendono nemmeno conto di ferirti tanto quanto hanno fatto. Di solito è meglio che entrambi chiediate perché hanno fatto il commento o tirate fuori che vi insulta piuttosto che lanciargli insulti. Ovviamente questo può avere l'effetto opposto che desideri a seconda della persona, e potrebbero scatenare molte frustrazioni represse con te se inizi a ficcare il naso nei loro commenti.

Un'ultima cosa che menzionerò è che potresti voler ridurre i fattori di stress nel tuo ambiente. Pratica lo yoga, impara le tecniche di gestione dello stress e forse arriva anche a vedere un terapista per i tuoi problemi di rabbia.

grazie, una risposta premurosa. Credo che il conteggio aiuterà: è semplice e facile da ricordare in quel flusso emotivo. Sono totalmente d'accordo con lo yoga ecc., La terapia. In realtà possiedo cavalli. Sono come la pace endovenosa :)
#5
+3
NVZ
2017-07-23 20:25:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"Anche questo passerà"

Io per primo ho questo mantra che ricordo a me stesso quando le cose stanno per andare di traverso.

Una volta interiorizzato questo concetto, questo raro atteggiamento verso la vita, i tuoi pensieri e le tue azioni lo rifletteranno. Questo ti fa guardare te stesso e le situazioni in cui ti trovi da una prospettiva diversa.

Invece di impegnarti in una discussione inutile con qualcuno, fai un passo indietro e chiediti: "Chi ne trarrà beneficio? ". E la risposta è quasi sempre "Nessuno, davvero", e basta. Sostenere. Ricorda a te stesso che questo è solo un momento di una serie di momenti chiamati vita.

I momenti, belli o brutti, passano tutti.

Quel breve e ponderato passo indietro è la chiave. Il temperamento svanirà.

#6
+2
apaul
2017-07-26 02:38:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Essere disposti e in grado di mettere in tavola le cose per un po 'spesso fa miracoli. Fondamentalmente permetti a te stesso di mettere da parte il problema finché non ti senti calmo e hai avuto il tempo di pensarci e formare una risposta sana.

Sapere che ti agiti rapidamente in determinate situazioni può darti l'opportunità di dì a chiunque con cui sei in conflitto che devi prenderti del tempo per pensarci e tornare da loro.

"Ho bisogno di un po 'di tempo per pensarci, permettimi di tornare da te."

Se la persona continua a spingere, puoi Spiegalo sempre per loro:

"Sto arrivando a ______ per risolvere questo problema in questo momento. Torniamo a te più tardi."

In linea di principio non è diverso dal metodo del "conteggio fino a dieci", ma ti consente più tempo per formare una risposta ragionevole.

È anche utile dedicare del tempo all'elaborazione di ciò che ti irrita in una situazione particolare, quali sono i tuoi obiettivi nella situazione e quale potrebbe essere il percorso più pragmatico per raggiungerli.

Il modo in cui ti arrabbi con la persona, ad arrabbiarti con la situazione, a una soluzione ragionevole al problema reale differirà caso per caso, ma darti tempo per fare queste transizioni di solito aiuta.

#7
+1
SMIth
2017-07-26 01:09:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcuni dicono che sono un uomo di pazienza. E ogni volta che lo sento, sono come se non avessi incontrato la mia mente. Potrei aver già escogitato metodi di tortura estremamente dolorosi per le persone che mi fanno incazzare. Ma poi trovo qualche oggetto inanimato su cui giurare o giocare a un gioco per cellulare in cui riesco a distruggere alcune cose con facilità. In altre parole, porto la mia rabbia da qualche altra parte e la spingo lassù. La famiglia è troppo preziosa per rovinare una discussione. Distruggi una penna da quattro soldi o un telefono rotto.

Se litighi con una persona che hai appena incontrato, come un compagno di viaggio su un aereo, fingendo di non dare a un topo il tu-sai-dove a lui / la sua opera come un miracolo. Quando hai la possibilità di parlare, rivolgiti a lui con un nome diverso da quello con cui è stato presentato. Chiamare una persona con il nome sbagliato mostra quanto non ci tieni a quella persona.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...