Domanda:
Come fare riferimento a qualcuno per nome in una comunità online?
Vylix
2017-08-09 11:03:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perdonami se sembra stupido, ma non ho familiarità con il sistema "Nome" e "Cognome", anche se so che cognome significa "cognome".

Caso 1

Supponi che qualcuno usi il suo vero nome come account: "Brad Pitt".

Caso 2

Supponiamo che io conosca il vero nome di qualcuno visitando il suo profilo.

Noi non Non ci conosciamo, tranne per il fatto che entrambi siamo membri della comunità.

Va bene chiamarlo Brad ? O è scortese? O non importa affatto?

Questo è per riferirsi alla persona; non taggare qualcuno in un commento o in un post (non @BradPitt , ma "Dal punto di vista di Brad ...").

Per Per il bene di questa domanda, l'ambito è per una comunità simile a un forum (StackExchange, Reddit, ecc.) e per il sistema del nome USA-Europa (penso che il Giappone abbia una cultura diversa).

Sei risposte:
#1
+24
nvoigt
2017-08-09 15:43:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dovresti sempre utilizzare per intero il nome visualizzato scelto

Perché?

  • Questo è il nome con cui l'utente ha scelto di essere visto e parlato con. È solo educato rispettare i suoi desideri.
  • Questo è il nome con cui lo conoscono tutte le persone nella comunicazione. Non confondere gli altri che potrebbero non avere tutte le informazioni che hai tu.
  • Questo nome è univoco dal sistema. Immagina di scrivere qualcosa a "Brad" (BradPitt123) e 5 minuti dopo si unisce un altro "Brad" (BradBrad35t, BadBrad o forse semplicemente Brad). Confusione.
  • Influenza culturale che non è evidente. Mentre un Bradley potrebbe dire "chiamami Brad" e chiunque riconoscerebbe la forma abbreviata, in quanto non madrelingua, sarà sempre un mistero per me, perché un William è Bill e un Richard è Dick. Non ha senso. Quindi, ancora una volta, evita confusione dalla conoscenza che un partecipante possiede e un altro non.

Il nome visualizzato è il nome visualizzato per un motivo . Rende la comunicazione più facile utilizzando identificatori univoci che tutti i partecipanti comprendono. Quindi non annacquarlo. Usalo.

Se aiuta, non ha senso per me (un madrelingua) il motivo per cui Bill e Dick sono i soprannomi per le loro controparti complete.
"Questo nome è unico per il sistema. Immagina di scrivere qualcosa a" Brad "(BradPitt123) e 5 minuti dopo si unisce un altro" Brad "(BradBrad35t, BadBrad o forse semplicemente Brad). Confusione." - così? I nomi sono ambigui, anche i nomi utente su alcuni siti (come questo!). Abbiamo a che fare con l'ambiguità nella vita reale tutto il tempo senza dover utilizzare identificatori univoci in tutte le conversazioni casuali.
@user2357112 La differenza è che in contesti casuali c'è tipicamente un numero finito di persone nelle immediate vicinanze, su Internet qualsiasi utente registrato può partecipare a qualsiasi conversazione, l'ambito è esponenzialmente più vasto. da user2357111 a utente 2357119 potrebbero comparire in questo momento e rendere questa conversazione più confusa che avere 3 Bradley nella stessa stanza. (Mi sono già trovato nell'equivalente di entrambe le situazioni, e in quest'ultimo caso ero uno dei "Bradley" e la soluzione erano gli identificatori univoci - per due anni.)
Mi sento come se qualsiasi confusione che potrebbe essere causata dal mancato utilizzo di uno screen name completo possa essere evitata se la persona che è nuova alla conversazione (chiamiamola Brad54) impiega un secondo per rendersi conto che NON ha senso per "Brad" (riferendosi a Brad Pitt che è stato attivo nella conversazione) per fare riferimento a lui. Tuttavia, se la conversazione fosse iniziata con due "Brad" o se un altro Bardo si unisce, allora i nomi a schermo intero / più lunghi hanno più senso.
@SnyperBunny Non si tratta del secondo Brad ... si tratta delle persone che entrano * dopo * il secondo Brad. Non * sanno * nemmeno che una volta c'era solo un Brad (BradPitt). Penseranno che "Brad" in realtà si riferisca a "Brad" invece di "BradPitt", perché non essendo a conoscenza della sequenza temporale effettiva, questa è la corrispondenza più vicina.
#2
+17
Kate Gregory
2017-08-09 19:33:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sbaglierai mai a chiamare qualcuno con il nome utente completo (inclusi punteggiatura, numeri e così via). Ci sono alcuni posti in cui è sicuro usare meno del nome:

  • la persona ha un chiaro nome visualizzato "nome occidentale cognome occidentale", come "Brad Pitt" o "Kate Gregory" . In genere è sicuro utilizzare solo il nome in questo contesto.
  • la persona ha un nome chiaramente di fantasia, come il nome di un personaggio in un libro. In genere è sicuro usare lo stesso soprannome degli altri personaggi in quel libro (se lo conosci)
  • la persona ha alcuni numeri alla fine, come Sunshine123. Qui puoi tranquillamente omettere i numeri e chiamare semplicemente la persona Sunshine.
  • il nome è una frase come "Darkness Comes By Midnight": puoi provare a usare solo una parola (scegli con attenzione) per riferirti a loro, e possono o non possono essere d'accordo.

E, naturalmente, la persona ti ha detto come chiamarla. Ero in un forum in cui l'handle di una persona iniziava con Makarios e poi, iniziando con una lettera maiuscola, il resto dell'handle era il cognome presumo. Alcune persone chiamavano questa persona Mak e gli fu detto: "o Makarios o Meky per favore". Non conosco il soprannome che forma le regole in quella cultura, ma va bene, perché mi è stato detto dall'utente come gestirlo.

Se sei preoccupato, ci sarà confusione perché ci sono due Brad o due Kates nella conversazione, quindi proprio come usiamo cognomi (o chiarificatori come "Susan's Brad") nella conversazione per chiarire la cosa, puoi usare nomi utente completi.

In alcuni punti ci sono due nomi. Ad esempio, su Twitter il mio handle è @gregcons, anche se il mio nome visualizzato è Kate Gregory. Lo stesso su Slack. Alcune persone mi chiamano (e si riferiscono a me come) Kate, e altre come gregcon. Sto bene con nessuno dei due. Ho notato che quando chiami qualcuno con il suo nome visualizzato invece del suo handle (qui su Stack Exchange non abbiamo nomi visualizzati e handle separati) conferisce all'interazione un aspetto più personale. Suggerisce che le persone coinvolte si conoscano davvero. Questa è generalmente una buona cosa.

Se ti capita di conoscere il vero nome di qualcuno e non è il nome visualizzato o l'handle, in genere eviterei di usarlo. Ad esempio, ho incontrato alcune persone di Stack Exchange (ad esempio alle conferenze) ma non vorrei scrivere un commento qui chiamandole con il loro vero nome solo perché mi è capitato di conoscerlo. In parte perché il loro vero nome potrebbe essere un'informazione privata, e in parte perché gli altri partecipanti potrebbero non sapere che quando dico Steve intendo Darkness Comes By Midnight, quindi si confonderanno. (Nome inventato). Questo vale anche se il vero nome è nel loro profilo: non viene mostrato immediatamente alle persone che leggono la domanda e la risposta, quindi l'uso potrebbe lasciare gli altri confusi.

In una comunità online, dovresti prestare attenzione al fatto che se conosci il loro vero nome ma non è di dominio pubblico nella comunità, potrebbero non * volere * che il loro vero nome sia pronunciato in quella comunità. Non sembra che sia così qui - sembra che usino il loro vero nome nella comunità e ci si aspetta che tutti conoscano i nomi degli altri - ma qualcosa da tenere a mente.
@Zibbobz ha ragione, "il loro vero nome potrebbe essere un'informazione privata"
#3
+6
apaul
2017-08-09 11:26:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo, come molte altre cose, dipenderà dalle preferenze personali.

Spesso gli utenti che non vogliono che il loro vero nome venga usato o esposto, non lo pubblicheranno subito. Come in, non la pubblicano sul loro profilo.

Anche se / quando un utente pubblica pubblicamente tali informazioni, è meglio chiedere che presumere. Le persone spesso hanno il loro nome e come vogliono essere chiamate ... È meglio usare come vogliono essere chiamate.

L'anonimato fa parte di Internet, dovremmo almeno cercare di essere rispettosi di privacy e desideri delle persone quando si tratta di indirizzo personale. Se non sei sicuro e hai paura di chiedere, usa la massima cautela e usa il suo nome utente.

Usa il nome di qualcuno solo se l'hai chiesto o se il suo nome è il suo nome.

E se il loro nome sullo schermo fosse il loro nome completo?
@Vylix Quindi li chiami per nome, proprio come faresti in qualsiasi altra impostazione. Il miglior consiglio che posso dare è che la cosa più coerente nelle comunità e nei giochi online è usare soprannomi basati sul nome utente. Ad esempio, se il tuo nome è VylixHedronIII, la maggior parte delle persone con cui ho interagito ti chiamerebbe Vylix e salterebbe sul resto. Allo stesso modo, se avessi il nome Vylixianthis, lo avrebbero comunque ridotto a interruzioni pronunciate, ovvero Vylix o Vy.
@Vylix Per quel che vale, se qualcuno ha un "nome schermo" cerco di scriverlo per intero ogni volta. Alcuni siti Web hanno una funzione di completamento automatico che inserisce il nome per te, altrimenti è abbastanza facile semplicemente incollarlo negli appunti se è lungo diversi caratteri. Io per primo non sarei felice che le persone abbreviano il mio nome senza un esplicito permesso - anche nella vita reale le persone di solito hanno la cortesia di chiedere se possono usare una forma abbreviata del nome di una persona.
#4
+5
NVZ
2017-08-09 11:19:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Di solito utilizzo il nome utente completo per fare riferimento a un utente online.

Tuttavia, se devo menzionare l'utente Brad Pitt più di una volta in una situazione specifica, " d utilizzare Brad , dopo esserti assicurato che ci sia una minima possibilità di confondersi con un altro Brad.

Per le comunità online come Stack Exchange, puoi menzionarle preferibilmente dal loro nome utente, o dal nome o cognome come meglio credi. La maggior parte degli utenti non rivela la propria regione, cultura, religione, sesso o anche il proprio vero nome, il che rende difficile presumere se utilizzare il nome o il cognome.

È meglio se si potrebbe chiedere all'utente come Vorrei essere indirizzato, per evitare potenziali malintesi.

Per i siti di networking professionale come LinkedIn, sarebbe preferibile controllare il profilo utente per saperne di più e utilizzare un modo più corretto. Ma anche allora, non penso che sia un grosso problema.

Io per primo ho un nome con N V Z A, e di persona, dico: "Sono Z". Ma non importa nel mondo online.

#5
  0
GypsySpellweaver
2017-08-09 11:31:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende dal contesto a grana fine dell'utilizzo. Più "permanente" è il riferimento, più sarei propenso a utilizzare il nome utente completo. Inoltre, più formale è il "forum" e più è probabile che ci possa essere un altro utente con lo stesso nome o simile, "nome", più dovresti usare il nome utente completo.

Utilizzando Stack Exchange come esempio. Se è pubblicato in una risposta e fa riferimento alla risposta, domanda o commento di un altro utente, utilizzare il nome utente per intero. Se è in un commento e si riferisce a un commento nello stesso thread, allora forse solo il nome "primo", ma probabilmente il nome completo è comunque migliore. Qualsiasi altro utilizzo nei commenti è ancora il nome utente completo. Se viene utilizzato in chat, e c'è una conversazione che coinvolge più di due utenti e nessuno ha un nome utente simile, è sufficiente digitare il "primo" nome. Altrimenti, ancora una volta, imposta come predefinito il nome utente completo.

Ovviamente, nelle nostre chat room, il completamento con tabulazione può rendere più semplice l'utilizzo del nome utente completo rispetto al nome parziale e invia un ping all'utente per sapere sono stati menzionati.

La conclusione qui è che in quasi tutti i casi il nome utente completo è migliore. Inoltre, il "nome" fornito può sembrare normale ed essere ancora totalmente falso.

Per un motivo o due non mi piace il tuo nome utente lungo;)
@Vylix Ho uno o due motivi per cui mi piace :)
@Vylix Se pensi che sia lungo, non hai ancora visto niente.
Concordato. Spesso tralascio i numeri alla fine dell'ID di qualcuno. Ad esempio, Willow12345 mi riferirei a Willow in una conversazione avanti e indietro. Allo stesso modo non sarei offeso o sorpreso di essere chiamato Snyper o Bunny come un modo rapido per rivolgermi a me. Inoltre, Witan, a meno che non provi a taggarti, ti chiamerei Witan. e @Vylix, se non stavo cercando di taggarti, c'è una BUONA possibilità che mi riferisca a te come "Vy" perché sono pigro e la digitazione è fastidiosa. Inoltre, ho le abitudini dei videogiochi in cui la digitazione deve essere rapida altrimenti ne derivano la morte.
#6
  0
jordsta95
2017-08-10 14:35:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Utilizza il nome del loro account, a meno che la comunità in generale non conosca il suo vero nome, a quel punto, vai con il nome della comunità per detta persona.

Ad esempio, sulla maggior parte dei siti scelgo "jordsta95" , ma sulla maggior parte dei siti inserirò il mio nome (Jordan) in un luogo pubblicamente visibile, poiché non mi importa come le persone si riferiscono a me.

Su alcuni siti sono noto a livello di sito, o in sezioni specifiche, quindi quando le persone si riferiscono a "Jordan" tutti generalmente sanno che intendono "@ jordsta95". Tuttavia, questo funziona solo su siti in cui il nome della persona è visibile a tutti senza cambiare pagina; ad esempio, sotto il nome utente / avatar di un utente su un forum.

Quando si tratta di accorciare, fallo solo su siti in cui tutti lo fanno già. Ad esempio, le persone che si riferiscono a me come "jord", certo che puoi farlo, ma nessuno capirà che intendi "@ jordsta95" sul 95% dei siti di cui sono membro.

Tuttavia, Detto questo, a meno che il nome utente dell'utente non sia il suo nome completo, o il nome completo sia il modo predefinito / unico per identificare un utente, sconsiglierei di utilizzare un nome completo, anche se è visibile a tutti.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...