Domanda:
Come affrontare forti disaccordi politici con la mia ragazza sensibile?
Ivan T.
2018-04-27 14:07:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Io e la mia ragazza (entrambe poco più che ventenni) siamo molto in disaccordo su varie questioni politiche dentro e fuori dal nostro paese, e questi disaccordi le causano molto dolore poiché è una persona molto sensibile e le convinzioni che crede lo sono , sebbene importante per lei, difficile da difendere in una discussione, il che la rende molto triste e sconvolta, ed è stata molto di cattivo umore ultimamente a causa di altri aspetti della sua vita, e questa situazione non fa che peggiorare fino al punto Ne sono consapevole.

Stiamo insieme da quasi un anno e per molto tempo, ci amiamo molto, ma cose del genere ci fanno litigare e questo non va bene per nessuno di noi.

Non posso cambiare la mia opinione sulle questioni in discussione in quanto ciò andrebbe contro il nucleo della mia persona, né posso semplicemente fingere di essere d'accordo, poiché lei può vedere attraverso questo.

No avere queste conversazioni è un approccio che abbiamo provato finora, tuttavia, che risulta essere impossibile quando si discute di notizie ed eventi dal mondo nella conversazione quotidiana.

Modifica: ho ricevuto un'ottima risposta che cattura perfettamente l'essenza della domanda, anche se i voti ravvicinati sembrano indicare che non è ancora stata compresa come potrebbe essere. Quello che volevo sapere è quale comportamento durante una discussione su un argomento politico in cui entrambi abbiamo opinioni forti sull'argomento assicurerà che la discussione non si deteriora in un argomento, considerando la sensibilità superiore alla media di uno di noi, e il improbabilità che le nostre opinioni cambino, forse anche permettendoci di essere avvicinati dalle nostre lievi differenze e aiutandoci a capire il punto dell'altro senza necessariamente avviare un dibattito.

Nove risposte:
#1
+93
Dastardly
2018-04-27 16:35:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di tutto, non devi cambiare le tue opinioni e nemmeno lei. Penso che tu l'abbia già capito.

Ora, passiamo alla domanda

Ora, quello che voglio sapere è come dovrei comportarmi durante una discussione su un argomento politico in un modo che non ferirà i suoi sentimenti e farà capire il mio punto di vista

Molte persone hanno problemi a esprimere le loro opinioni politiche in modo civile (è un grosso problema in StackExchange se me lo chiedi) rassicurati. Non sei solo.

Immagino che le conversazioni sulla politica di solito inizino con qualcosa del genere:

In TV vengono fuori argomenti legati alla politica

X: Quanto è orribile quell'uomo / cosa! Riesci a crederci?

Y: In realtà, sono piuttosto d'accordo con quell'uomo / cosa

X: Che cosa? Ma ... 'Avvia argomenti'

X stava cercando la convalida da Y, quando Y ha risposto con un disaccordo inaspettato. X è sbalordito e inizia una discussione / dibattito.

Una sorpresa del genere può essere piuttosto difficile da accettare, specialmente quando proviene dal tuo SO.

Se sei in posizione Y, anche se non condividi la convinzione di X, puoi comunque convalidare i suoi sentimenti. Puoi anche avviare un sano dibattito, se vuoi, usando qualcosa del genere:

Y: Ti ho preso. Cosa pensi che dovrebbe essere fatto? / Ne vuoi parlare?

Riconosce la loro opinione e dà loro la possibilità di spiegare ulteriormente i loro sentimenti o idee. Non esprimere la tua opinione o contestare gli argomenti di X in questa fase. Parla di loro, non dell'argomento.

Dopodiché, se l'altra persona è disposta a discutere, proverà a spiegare il suo punto. Tieni presente che probabilmente non hanno avuto il tempo di pensarci bene, quindi i loro argomenti potrebbero essere un po 'strani o contorti.

X: È perché, sai, lo ha fatto e questo. Non ha funzionato. Inoltre è davvero un modo disumano di agire ...

Per il resto della discussione, invece di sfidare la persona, aiutala a riformulare le sue argomentazioni e costruire su di esse. Anche se non sei d'accordo. Anzi, soprattutto se non sei d'accordo. Assumere il punto di vista dell'altro è un'ottima abilità e ti aiuterà a capire cosa vuole / teme / pensa / sente la persona.

Puoi farlo utilizzando affermazioni come questa:

Y: Ah capisco, preferiresti se venisse fatta quell'altra cosa? Ho sentito persone parlarne.

L'importante è non dare per scontato, chiederglielo.

Anche il linguaggio del corpo e le buone maniere possono aiutare, non provare e parlare sopra di loro, ascoltarli in silenzio e guardarli negli occhi, annuire mentre parlano (annuire significa che capisci cosa stanno dicendo in quel contesto).

Parla per quanto a lungo vuole parlare l'altra persona; se la conversazione inizia a spegnersi, va bene. Se non riesci mai a esprimere la tua opinione, va bene. Non hai mai detto di essere d'accordo comunque. Hai convalidato i loro sentimenti.

Se ti chiedono la tua opinione durante la traccia della discussione, puoi esprimerla, ma usa tutte le informazioni che hai acquisito per esprimere il tuo disaccordo e accompagnarlo con punti che sei d'accordo. Ma a questo punto non è necessario alcun argomento.

X: Cosa ne pensi di quella cosa?

Y: Anche se sono d'accordo sull'altra cosa, mi sembra che è meno un problema di quanto la gente dice che sia.

Usa le dichiarazioni "I"; non stai trasmettendo la verità assoluta. Stai esprimendo i tuoi pensieri, preoccupazioni, opinioni o paure.

Spero che questo abbia aiutato un po '. Ho trovato questo articolo che penso possa essere utile.

Buona fortuna.

#2
+43
Thunderforge
2018-04-27 18:28:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Cerca valori sottostanti comuni

Spesso, i disaccordi in politica sono davvero questioni di valori comuni con due soluzioni opposte. Considera questo argomento:

A: I poveri nella nostra comunità hanno bisogno di soldi attraverso il welfare per aiutare a sbarcare il lunario.

B: Questo li renderà pigri e li manterrà in povertà. Dovremmo limitare la quantità di benessere per incoraggiarli a ottenere lavori ben retribuiti.

Ciò di cui non si parla qui è che sia A che B hanno un valore sottostante condiviso: entrambi vogliono aiutare i poveri . Il disaccordo riguarda il modo più efficace per farlo. Se A e B si concentrassero sul loro obiettivo condiviso, sarebbero in grado di dedicare più tempo a concordare e meno a discutere.

Chiedere ragioni; non dare per scontato

L'ho visto spesso negli Stati Uniti dopo le elezioni presidenziali del 2016 molto accese. Ecco una brutta conversazione:

A: Ho votato per Trump.

B: Come hai potuto votare per quell'idiota razzista e bigotto ?!

A: Beh, per chi hai votato?

B: Ho votato per Hillary.

A: Come hai potuto votare per quel candidato elitario moralmente fallito?!

Un modo migliore è chiedere sempre ragioni e non dare per scontato. Potrebbero avere ottime ragioni che potrebbero sorprenderti.

A: Ho votato per Trump.

B: Quali erano le tue ragioni?

A : La mia famiglia sono tutti operai. Sono molto sensibile alle difficoltà che hanno nel poter portare il cibo in tavola. Anche se Trump è ben lungi dall'essere un candidato ideale, penso che sia la loro occasione migliore per sbarcare il lunario. Per chi hai votato e perché?

B: Ho votato per Hillary. Sono molto attento alle cause delle minoranze, e soprattutto degli immigrati, come quella degli amici con cui sono cresciuto. Penso che avranno le migliori possibilità di una vita felice e stabile se Hillary fosse eletta.

Nota che A non ha votato per Trump perché era bigotto e B non ha votato per Hillary perché era moralmente bancarotta o elitaria. Entrambi avevano altre ragioni che erano molto diverse dalle ragioni che l'altro ipotizzava. In effetti, potrebbero trovare comprensione sul fatto che B simpatizza per le difficoltà finanziarie della famiglia di A e A simpatizza per le difficoltà sociali degli amici di una vita di B.

Invitali a condividere ciò che non mi piace del loro candidato o causa, e fai lo stesso

Questo risale agli stereotipi e ai presupposti che hai sui tratti negativi. Potresti scoprire di essere d'accordo su una serie di cose.

B: Sei un sostenitore di Trump. Cosa non ti piace di lui?

R: È bigotto, soprattutto nei confronti degli immigrati. Lo odio!

B: Davvero ?! Avevo paura che tu sostenessi la sua limitazione dei diritti a persone come i miei amici.

R: Hai sostenuto Hillary. Cosa non ti piace di lei?

B: Penso che mostri troppo poca preoccupazione per le difficoltà dei colletti blu rurali.

A: Davvero ?! Avevo paura che fossi sordo alle preoccupazioni per le persone come la mia famiglia!

Con sorpresa di A e B, l'altro non era a sostegno del loro candidato a causa dei loro tratti negativi, ma infatti entrambi hanno disprezzato i due candidati per le stesse ragioni e hanno scoperto valori comuni condivisi, nonostante alla fine abbiano scelto candidati diversi.

Questo può valere anche per le cause.

A : Sono a favore degli sforzi contro l'aborto, ma non mi piace il modo in cui le organizzazioni che promuovono questo forniscono poco sostegno finanziario alle donne povere che scelgono di mantenere il loro bambino.

B: Sono a favore dei diritti LGBT, ma non mi piace il modo in cui le organizzazioni che sostengono che spesso possono essere ostili ad altri che non supportano pienamente le loro opinioni ma sono ancora a favore della causa (come i gruppi religiosi che non lo fanno sostenere l'omosessualità, ma ospitare rifugi per senzatetto che salvano la vita per i giovani senzatetto LGBT).

In questo caso, sia A che B hanno trovato un terreno comune nel voler trovare modi per servire meglio i diseredati la loro società al fine di risolvere i problemi sottostanti che influenzano le cause di cui sono appassionati.

Nota che questa non è un'opportunità per trovare punti deboli nei loro argomenti . La cosa assolutamente sbagliata da dire sarebbe "beh, se non ti piace X sulla tua causa / candidato, come puoi sostenerli?" Farlo viola la fiducia e l'apertura che hai creato e porterà alla chiusura e al ferimento dei sentimenti.

Non andare all'offensiva

Quindi ora hai identificato gli altri ragioni e smentito gli stereotipi e le paure che avevi dedicando del tempo a capire il loro punto di vista (l'hai fatto bene? È un passaggio critico !) Ora è il momento di convincere l'altra persona che il tuo punto di vista è più valido, giusto?

Sbagliato! Andare all'offensiva può causare più sentimenti feriti e non far cambiare idea agli altri.

A: Sono fortemente interessato agli sforzi contro l'aborto.

B: Sono fortemente interessato ai diritti LGBT.

A e B: La mia causa è più importante!

È molto improbabile che entrambe le parti cambino idea, anche se concordano sul fatto che entrambe le cause sono importanti. Andare all'offensiva provocherà solo sentimenti feriti. Ancora una volta, cercare di capirsi l'un l'altro è la soluzione migliore.

B: Perché ti senti così fortemente riguardo alle cause anti-aborto?

A: È perché […] Perché ti senti fortemente a favore dei diritti LGBT?

B: È perché […]

A: Anche se continuo a pensare che le cause contro l'aborto siano più importanti, sono lieto di comprendere meglio la tua posizione.

B: Lo stesso per me.

Ecco una buona regola pratica: se non pensi che ci sia la possibilità di cambiare il tuo punto di vista, non aspettarti che lo faccia l'altro.

Inoltre, considera che il altre persone possono cambiare la loro visione nel tempo, piuttosto che istantaneamente. È più probabile che più sessioni di conversazione costruttiva e comprensiva abbiano successo rispetto a un acceso dibattito una tantum.

Il tuo obiettivo è avere una relazione, non vincere dibattiti politici

Conosciuto anche come : hai una relazione con questa persona, non un candidato o una causa .

L'altra persona è più della semplice somma dei suoi valori politici. Hai iniziato la relazione per ragioni diverse dalla politica. Forse erano interessi condivisi o altri valori condivisi. Sono più importanti per te di quale candidato hanno controllato durante la votazione?

Per citare un po 'dal mio background, i miei genitori sono diametralmente opposti politicamente. Sono di partiti opposti nello spettro politico e non sono d'accordo su una serie di questioni. Ma hanno appena festeggiato 33 anni di matrimonio grazie al concentrarsi su tutte le altre cose che hanno in comune: valori condivisi estranei alla politica (come la loro fede religiosa), interessi condivisi e amore genuino l'uno per l'altro come persona. Si sono sposati, non Trump o Hillary.

Hanno disaccordi? A volte. Ma alla fine sanno che il loro obiettivo è quello di essere in una relazione tra loro e di non vincere dibattiti politici.

Per loro, questo significa anche non parlare spesso di politica (avevano la regola di non avere mai dibattiti politici di fronte ai bambini). Ma credono fermamente che il loro matrimonio sia più importante che tenere quei dibattiti. E questo è un esempio che cerco di seguire.

Ulteriori risorse: Better Angels

Le tecniche elencate sopra sono ampiamente utilizzate da Better Angels, un'organizzazione costruita per colmare il divario politico negli Stati Uniti. Dal loro sito web:

Lanciato nel 2016, Better Angels è un movimento di cittadini bipartisan per unificare la nostra nazione divisa. Riunendo gli americani rossi [di destra, comunemente repubblicani] e blu [di sinistra, comunemente democratici] in un'alleanza di lavoro, stiamo costruendo nuovi modi per parlarsi, partecipare insieme alla vita pubblica e influenzare la della nazione.

L'organizzazione ha articoli, podcast, video e persino sessioni dal vivo volti a creare intesa tra coloro che si trovano agli estremi opposti dello spettro politico. In altre parole, risolvono esattamente gli stessi conflitti che stai cercando di risolvere, ma su una scala molto più ampia.

Anche se non sei negli Stati Uniti, le risorse fornite da Better Angels possono insegnare su tecniche e consigli utili che possono aiutarti a risolvere i conflitti tra la tua ragazza e tutti gli altri che trovi in ​​disaccordo politicamente.

#3
+7
PeterJens
2018-04-27 15:23:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In parole povere, il problema non è l'opinione politica ma l'insicurezza riguardo al cambiamento o alla sfida alla posizione.

Per liberare la situazione significa convincere la tua ragazza a spiegare perché si sente così fortemente riguardo alle sue posizioni. Puoi quindi introdurre l'idea che questi sentimenti sono comuni in molte situazioni e non sono legati alle opinioni ma alla propria identità ed esperienze.

Ho incontrato terroristi che odiavano ferventemente i loro nemici, perché i loro nemici dove il diavolo sulla terra. Allo stesso modo ho incontrato le loro vittime che si sentivano altrettanto male per i terroristi. Il trauma che ha creato queste posizioni era il motivo per cui si sentivano come loro, che era una risposta sana, ma il suo obiettivo doveva essere educato. La verità è che i gruppi politici hanno manipolato il trauma per incolpare un gruppo come la causa di tutto ciò che è "sbagliato" nel sistema. Finché non potrai iniziare a separare i due, rimarrai per sempre intrappolato nel ciclo delle emozioni cieche.

Un altro esempio di questo incitamento all'odio è stato nella guerra civile balcanica. Alcuni mercenari sapevano che avevano bisogno di suscitare l'odio, così hanno piantato una bomba nella loro parte della città e l'hanno fatta esplodere, sostenendo che fosse l'opera insensibile del loro nemico. Ha funzionato e ha sollevato il conflitto ancora più in alto. Diventare vittima di motivazioni politiche come questa è pericoloso, ma dobbiamo assumerci la responsabilità della verità e portare una visione di ciò che funziona davvero.

Vedere dietro i titoli dei giornali, dietro le idiologie per incontrare le persone e le loro esperienze e reazioni emotive, apre gli occhi. Sfortunatamente politicamente possono essere opposti, il che sembra una contraddizione, ma è solo un esempio di come le esperienze e gli individui modellano ciò che siamo.

#4
+3
naggety
2018-04-27 17:51:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi piacciono i dibattiti politici, quindi di solito li inizio o vi partecipo con molte persone, quindi ho un po 'di esperienza nel dibattito con molti tipi di persone. Ho imparato una cosa:

persone che sembrano avere ideologie molto diverse possono essere d'accordo su molte cose se non sono legate a un partito politico. Voglio dire, le persone tendono a difendere il partito che sentono più vicino a loro e tendono ad attaccare tutto ciò che sentono legato alla parte opposta. Ma se riesci a parlare di problemi reali, soluzioni a questi problemi, ecc. Ma ignori le cose sui partiti politici che lo circondano, i dibattiti sono più produttivi e meno aggressivi. Questo finisce quando qualcuno cerca di utilizzare l'accordo raggiunto per dimostrare che il suo partito aveva ragione.

E non so perché, ma le persone tendono ad essere più aggressive ea sentirsi attaccate quando si parla di la politica rispetto a quando si parla di altri argomenti, anche se non sono molto interessati alla politica e anche se gli altri argomenti hanno un impatto maggiore sulla loro vita quotidiana. È un fanatismo creato da affinità con i partiti politici che non riesco a capire.

Consiglio vivamente di evitare di impegnarsi in un dibattito con le persone che ami se non sei mai d'accordo e finisci sempre per litigare e sentirti male. Probabilmente non stai andando da nessuna parte e stai danneggiando la tua relazione. Dici che questo non ha funzionato, quindi puoi cercare di evitare partiti politici e argomenti relativi ai politici e dibattere solo su problemi e soluzioni. Parla con la tua ragazza chiedendoti di farlo. Se funziona, benissimo!

Nel caso in cui lo stai già facendo, e le discussioni sui problemi stessi sono ciò che sta creando questa situazione, io suggerisco questo:

  • Don ' t cercare di vincere il dibattito. Le persone appassionate di politica (come me) di solito cercano di vincere il dibattito e non si fermano fino a quando non lo raggiungono. In molti casi lo facciamo inconsciamente.
  • Ascoltala e poi spiegale la tua posizione, ma non per convincerla, solo per raccontarla. Quando entrambi sentirete di aver già spiegato il vostro punto di vista, concludete il dibattito.
  • Aiutatela a sentirsi meglio aiutandola a spiegare meglio il suo punto di vista. Chiedere cose, richiedere chiarimenti, ecc. In modo da chiarire che si desidera capirla, non per confutarla (questo è anche un bene per il dibattito)
  • Dimostrale che hai capito il suo punto di vista e mostrale che, anche se non sei d'accordo, ha espresso un buon punto e la sua opinione è preziosa

Si spera che in questo modo almeno eviterai discussioni e aiuterai fidanzata per acquisire un po 'di fiducia.

#5
+1
swbarnes2
2018-05-01 00:07:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Azzardo l'ipotesi che tu e la tua ragazza non stiate discutendo se un piccolo surplus del governo debba essere speso per aumentare la paga degli insegnanti scolastici o degli addetti ai servizi igienico-sanitari, o sul merito di una proposta di modifica dei regolamenti di zonizzazione o se dovrebbe essere costruito un nuovo edificio per uffici federali nella tua città o in una città più grande nelle vicinanze.

La politica intorno all'assistenza sanitaria è letteralmente vita o morte per molte, molte persone. Pensi che la tua ragazza dovrebbe farsi curare se la sua gravidanza la sta uccidendo? È una questione politica. Le questioni politiche sono personali per molte, molte persone. E non perché siano drogati di politica che cercano di identificarsi eccessivamente con qualcosa di astratto che non ha conseguenze nel mondo reale, ma perché le persone letteralmente vivono e muoiono in base a decisioni politiche.

Quindi, quando dici che è triste perché tu non sono d'accordo con le sue opinioni politiche ... beh, forse è triste perché non sei d'accordo con "Il nostro sangue, il nostro suolo", o forse è triste perché lo fai. Se non dai nemmeno un accenno di ciò su cui stai discutendo, entrambi gli scenari sono possibili.

#6
+1
Elliot
2020-05-11 06:00:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per rispondere alla domanda come ribadita, torno sempre al metodo che ho letto in Perché gli uomini sono come sono su come avere una discussione. La prima cosa è non parlare di ciò che ti fa arrabbiare quando sei arrabbiato. Devi trovare un momento più tardi in cui lo tiri fuori dal contesto,

"Sai quando fai quella cosa? Questo mi fa davvero arrabbiare. Non lo sono ora, ma questo mi arrabbiato. "

Nel descriverlo e puoi richiedere che non lo facciano se possono evitarlo. Può o non può interessarsi di ciò che ti fa arrabbiare poiché sei tu che cerchi aiuto qui. Per i tuoi scopi dovrai creare un elenco di ciò che sai che frustra la tua ragazza e cercare di evitarlo. Se devi discutere un argomento e non puoi evitare uno dei suoi fattori scatenanti, puoi dirle come sai che questo è un male, ma devi chiarire il punto. In ogni caso ci vorrà molta energia per evitare tutte le trappole.

Nonostante gli ottimi consigli forniti sopra, le tre domande da porre nella relazione sono: 1. È necessario che sia detto? 2. Devo dire questo? e 3. Devo dirlo adesso?

Questi sono il modo analitico per dire che puoi avere ragione o puoi essere felice.

#7
  0
Nobody
2018-04-27 20:10:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho riscontrato che il metodo socratico è efficace nel non intensificare le discussioni e allo stesso tempo non essere d'accordo con gli altri e imparare di più sulle loro posizioni.

Di solito dopo un paio di scambi (o talvolta molti di più) trovi qualcosa che l'altra persona non può giustificare e questo è un finale naturale per la discussione (i presupposti non sono mai in discussione. Basta non farlo). O forse le altre persone capovolgono il gioco e all'improvviso sei tu quello che cerca di rispondere alle loro curiose domande finché non puoi più.

Se sei arrabbiato è facile però formulare domande che siano anche attacchi e tentando di abbandonare il metodo socratico (che è intrinsecamente calmo). Per evitare il primo, è utile mantenere le domande estremamente semplici e brevi e affrontare l'argomento lentamente . Potresti dover ricordare ripetutamente all'altra persona che fai domande di base non perché pensi che sia stupida, ma perché stai cercando di non assumere nulla riguardo alle loro posizioni. Per evitare quest'ultimo, di solito è sufficiente essere consapevoli del fatto che non si vuole abbandonarlo.

Ovviamente è ancora facilmente possibile insultare l'altro, ma questo metodo è un buon punto di partenza Penso.

Mentre il metodo socratico può essere un metodo di insegnamento molto utile per convincere un'altra persona a esaminare il proprio punto di vista, sono preoccupato che non creerà comprensione tra i due. OP ha dichiarato che la sua ragazza si sente frustrata quando sente di non poter difendere il suo punto di vista, il che probabilmente sarà un risultato qui. Inoltre, a meno che la sua ragazza non possa usare efficacemente il Metodo socratico, questo sarà unilaterale e la sua ragazza non sarà più vicina alla comprensione del suo punto di vista. Ci sono modi in cui pensi di poter evitare questi problemi?
@Thunderforge Bene, se OP riesce a trovare qualcosa di più basilare che non può spiegare razionalmente di quella con cui hanno iniziato e poi interrompe la discussione sulla falsariga di "Questo è ok, tutti hanno sentimenti / premesse e non sto cercando di portarli via da te. O se in seguito noti che non è affatto una premessa, per favore parlamene. :) "E il metodo socratico non è difficile, se si limitano a mettersi in discussione a vicenda sulle loro convinzioni (nel senso di imparare da soli, non di porre domande difficili) invece di sostenere che lo stanno già usando.
Ovviamente puoi anche essere piuttosto sgradevole mentre usi il metodo socratico, non farlo.
Dopo due domande dal metodo socratico, rispondo con * "Non mi innamoro dei tuoi giochi di testa da macho, amico!" *
#8
  0
Shaun Wilson
2018-04-30 00:37:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Poiché questo è al limite del "consiglio di relazione", alcune cose aggiuntive da considerare:

Non devi avere ragione al 100% il 100% delle volte.

Se uno di voi potete riconoscere che voi o l'altra persona siete emotivamente agitati, il miglior primo modo di agire è eliminare dal dibattito l'argomento che sta causando l'agitazione. Tornaci più tardi per vedere se le posizioni / sentimenti / pregiudizi sono cambiati, ma non insistere sulla questione se non è la base per altri argomenti.

Riporta le cose alle basi.

.. ma poi su posizioni specifiche come l'assistenza sanitaria e l'aborto eravamo fondamentalmente in disaccordo, e anche io e mia moglie ci siamo allineati con parti diverse.

Di conseguenza, discuto solo di "posizioni specifiche" in termini di "Diritto a me stesso e alla proprietà" e di solito le discussioni vanno bene. Suppongo che il suggerimento qui sia quello di trovare un "terreno comune" su cui voi due siete d'accordo che possa aiutarvi o loro a riformare i loro pregiudizi, o almeno a trovare una politica di governo su cui potete concordare entrambi.

Se ti accorgi di avere convinzioni davvero diverse e anche discutere di queste convinzioni finisce sempre in una discussione conflittuale o combattiva, allora questa potrebbe essere un'indicazione che uno o entrambi non siete disposti a cambiare. Se questo è un disaccordo fondamentale tra voi due, potrebbe anche essere necessario valutare se rimanere con questa persona è nel vostro interesse (il vostro e separatamente il loro, non è come ignorare una differenza di opinioni religiose, tendenze politiche tendono a riflettere il modo in cui prendiamo le decisioni di vita. Pertanto, queste differenze possono influenzare la tua relazione, il matrimonio, la crescita dei figli, le decisioni finanziarie condivise, dove lavorare, decidere dove vivere, anche come vivere e l'elenco continua) - alla veneranda età di 20 anni, qualcosa di tutto questo ovviamente non sarà un problema, ma dovrebbe esserlo .. Questo è il motivo per cui vorrei sfacciatamente avviare un dibattito politico ad ogni primo appuntamento, "politicamente inetto" è un rompicapo.

Migliora la tua argomentazione comprendendo la posizione in modo più approfondito.

Potresti anche avviare un Q&A sullo scambio politico per qualunque argomento / i che ti ha causato agitazione il tuo altro significativo.

Concentrati su eventuali argomenti che sembrano condividere le stesse basi delle tue amiche per capire meglio la loro posizione. Se riesci a trovare punti vincenti in un dibattito con altri, potresti trovarli utili quando discuti l'argomento con la tua ragazza in futuro.

Questo ha anche il vantaggio di permetterti di affinare la tua discussione senza far incazzare la tua ragazza :)

Buona fortuna!

#9
-4
Awesome
2018-04-29 12:00:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'inizio di questa risposta aiuterà il PO a comprendere le dinamiche del problema, il che aiuterà nella soluzione del problema. Sono stato obiettivo nella mia analisi. Tuttavia, ogni persona lo toglie in base alla sua esperienza.

Le osservazioni che ho fatto in anni di esperienza e la mia comprensione della condizione umana mi rendono intuitivamente ovvi alcuni dei principi che uso.

L'oggetto della mente è la verità, perché la verità ti renderà libero. Ciò che era verità ora è verità, e sarà sempre verità. C'è una verità. Tutto il resto è sbagliato. Se uno ci pensa, qualcuno vuole essere ingannato? Nessuno vuole essere ingannato! Vogliamo tutti sapere la verità! Quale parte di noi vuole sapere la verità? La mente! Quindi, l'oggetto della mente è la verità.

Tutti cercano la verità, perché vogliono essere liberi dall'inganno. Il dibattito politico è una ricerca della verità. Le convinzioni politiche che non sono state testate sul campo di battaglia del dibattito sono deboli e fragili. Perché sono deboli e fragili? Perché non sono stati sfidati. Se penso che il mondo sia piatto e tutte le mie osservazioni indicano che questo è vero, ma non sono mai stato sfidato nella mia convinzione, la convinzione è debole.

Quando a un individuo vengono presentate prove evidenti che dimostrano che la sua posizione su una questione politica non è corretta, può reagire in modo imprevedibile, perché le convinzioni politiche sono diventate parte integrante della sua immagine di sé. Come si integra una credenza politica nell'immagine di sé? Quando l'appartenenza politica fa parte della propria identità e porta l'autostima all'individuo, fa parte dell'immagine di sé.

Quando le affiliazioni politiche diventano parte integrante dell'immagine di sé, il dibattito non è più una ricerca della verità, ma lo sforzo di preservare l'autostima e la propria visione personale della realtà. Perché non è più una ricerca della verità? E perché il dibattito politico è una ricerca della verità? La verità è tutto ciò che è corretto. Conoscere la verità è essenziale per la sopravvivenza. Tutto ciò che alla fine rivela la strada per la vita e la felicità è verità. Perché le persone evitano cose che le uccideranno? Perché sanno che le cose li uccideranno. Questa è la verità al lavoro.

Come lo sappiamo? Perché nessuno rinuncerebbe alla vita e alla felicità senza essere ingannato. L'inganno non è verità. Ad esempio, le persone che dicono di voler morire vogliono davvero essere felici! Sono ingannati! Invece di trovare modi per morire, dovrebbero cercare modi per essere felici.

Il dibattito politico ha lo scopo di scoprire cosa porterà il massimo bene al maggior numero di persone. Allora, cos'è "buono"? Il bene è tutto ciò che porta vita e felicità. Curare la malattia fa bene. La morte per malattia è un male.

La tua ragazza potrebbe essere emotivamente coinvolta nelle sue convinzioni politiche, quindi non può valutarle razionalmente. Lo dico solo perché ha una risposta emotiva al dibattito. Coloro che non possono discutere razionalmente le opinioni politiche sono coinvolti emotivamente in esse. Altrimenti, essere presentato con punti di vista diversi non sarebbe emotivamente sconvolgente.

In tali casi, che sono fin troppo comuni in un'epoca in cui molti cercano la salvezza attraverso l'affiliazione politica piuttosto che con mezzi religiosi; quando lo standard di condotta ideale è ridotto al minimo requisito legale; non vi è alcun "giusto" o "sbagliato" intrinseco. Ogni persona sceglie semplicemente ciò che è vero per se stesso e tutti gli altri semplicemente lo rispettano.

Pertanto, tutte le convinzioni politiche basate sulle emozioni sono ugualmente corrette o errate. Chiunque può credere a qualsiasi cosa desideri, perché non esiste una misura oggettiva della verità.

Il governo diventa la fonte di ogni bene, la soluzione a tutti i problemi, l'autorità ultima su tutto: il nuovo dio! Nessuno può discutere razionalmente qualsiasi cosa basata esclusivamente sulla fede. E in verità, molti punti di vista politici non hanno alcun fondamento nella ragione. Non lo sto mirando a nessuna persona in particolare. Ma è sempre una possibilità.

Chiunque è libero di credere a tutto ciò che vuole. Se la convinzione si basa solo sulla fede, senza basi fattuali, rivelare la verità può accusare la convinzione come errata e rendere il credente emotivamente difensivo e fragile.

La chiave è trovare un percorso alternativo alla fonte delle convinzioni politiche, che può essere qualsiasi cosa, dalla ribellione latente contro l'autorità dei genitori, la rabbia mal indirizzata per una SO precedente o attuale, la giustificazione del peccato, la ribellione contro Dio, fedeltà a uno o più genitori, amore per la verità, credo religioso, odio per l'umanità, giustificazione dei peccati degli altri, sfiducia nel governo, ribellione contro l'autorità, paura o affinità con la mascolinità, femminismo, ateismo, sostegno o condanna di alcuni comportamenti, il desiderio di preservare la libertà e / o un'economia sana e molte altre motivazioni.

Questo non è un elenco esaustivo di possibili motivazioni. Quindi, diciamo che la tua ragazza è favorevole al divieto di aborto chirurgico elettivo. La fonte ultima di tale convinzione è la religione. Quindi, quando discuto delle convinzioni politiche, sono sempre alla ricerca di indizi che una certa convinzione sia radicata in qualcosa di non politico.

A volte è meglio affermare semplicemente gli altri nelle loro convinzioni politiche, non importa quanto tu pensi che siano errate, perché questo produrrà la fiducia necessaria affinché l'altra persona consideri anche altre opzioni. Se la tua ragazza sa che la accetti così com'è, sarà più disposta ad accettare il tuo punto di vista.

Vuole sapere quanto ci tieni prima che le importi quanto sai.

Scoprendo le motivazioni nascoste che la tua ragazza ha per credere in un certo modo, sarai in grado di scoprire la fonte del suo dolore emotivo esibito durante un dibattito politico casuale e aiutarla a guarire.

Trovo questa risposta un po 'eccessivamente pendantica, come se suggerisse che la ragazza di OP deve avere opinioni / convinzioni "sbagliate". Inoltre, sembra seguire in qualche modo un'agenda. Suggerire che la "ribellione contro dio" potrebbe essere la fonte di credenze politiche imperfette.
Stai facendo molte affermazioni in questa risposta che potrebbero trarre vantaggio dal sostenerle con ad es. fonti ("l'oggetto della mente è la verità", "tutti cercano la verità" "le immagini politiche possono diventare parte integrante dell'immagine di sé", solo per citarne alcune). Hai qualche esperienza o fonti che dimostrano che questa potrebbe essere una cosa emotiva per la ragazza e che trattarla nel modo in cui suggerisci migliorerà la situazione?


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...