Domanda:
Come posso ottenere uno spazio personale "accettabile" parlando con un "oratore stretto"?
piton
2017-08-17 21:52:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi trovo spesso in una situazione in cui la persona con cui sto parlando è così vicina a me che sento il suo respiro sul mio viso quando parla. Per me questo è scomodo e lo considero troppo vicino. Questa è una situazione con un collega, ma in aree pubbliche come prendere un caffè, nei corridoi o in mensa.

Ho provato molti modi per aggirare questo problema provando varie tecniche per aumentare la mia distanza, muovendomi in giro o adattandomi per avere una barriera fisica tra noi, ma francamente, ci sono molte volte in cui semplicemente non funziona e la mia unica via di fuga è terminare educatamente la conversazione.

Non ho trovato nessuna parola da dire a mio agio per alleviare la situazione. Non voglio offenderli, ma è una situazione molto imbarazzante. Apprezzerei davvero qualsiasi idea di chiunque altro soggetto.

Sei risposte:
#1
+13
anongoodnurse
2017-08-17 22:52:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le parole sono difficili in questa situazione perché è una comunicazione non verbale. Le parole richiamerebbero l'attenzione solo sul tuo disagio, cosa che - in alcuni casi - non vuoi fare.

L'invasione dello spazio personale avviene per molte ragioni; a volte è indicativo di troppo poco spazio (una stanza affollata), qualcuno che cerca di affermare il dominio su di te, qualcuno che cerca di ottenere intimità, un'indicazione del bisogno di una persona (immagina di chiedere a qualcuno un prestito di cui hai disperatamente bisogno), o solo un vero mancanza di abilità interpersonali. Qualunque sia il caso, è difficile da affrontare. Molto dipende dalla tua tolleranza per il disagio nell'affermare te stesso.

Se non è uno spazio affollato, il primo passo è ovviamente allontanarti dalla persona. Se questo non funziona (la persona chiude lo spazio), puoi suggerire di continuare la conversazione in una parte meno affollata della stanza e di andare in un posto simile. Se questo non funziona, direi che la gentilezza può essere scartata.

Una manovra che puoi provare è appoggiare delicatamente la mano sul braccio della persona (particolarmente utile se le braccia sono incrociati) o se sono molto vicini, la loro spalla e indietreggiano di nuovo, tenendo la mano sull'autore del reato. Questo farà sì che il tuo braccio si estenda un po '. Se cercano di chiudere lo spazio, tieni il braccio teso. Questo è un forte e chiaro "mantieni le distanze" nel linguaggio del corpo. (Il presidente Trump ama invadere lo spazio personale delle persone avvicinandole a sé. Ovviamente alcune persone sono molto a disagio. Il primo ministro Justin Trudeau ha usato questa manovra per evitare di essere attirato da Trump.)

L'unico modo in cui una persona può chiudere lo spazio mentre lo fai è scrollarti di dosso. Se fosse successo a me, direi semplicemente: "Scusami, c'è qualcuno laggiù con cui devo parlare" e andrei via da Dodge. Non mi preoccuperei davvero di offenderli, perché non mi sentirei al sicuro con quella persona e vorrei comunque stare alla larga da loro.

Se ti sembra troppo assertivo, penso che scusarti educatamente il prima possibile sia la tua migliore opzione. Se stanno cercando di affermare il dominio su di te e ammetti che sei a disagio, hanno segnato un touchdown.

Se ti piace la persona e sei preoccupato per lei (sono malati di mente? ), sappi che la malattia mentale fa aumentare lo spazio personale di una persona, così come l'ansia. Ma se questa persona lo fa a tutti , non importa di cosa stiano parlando, allora penso che potrebbe essere solo socialmente imbarazzante e puoi gentilmente dire loro che apprezzeresti un po 'più di spazio quando voi due parlate. Se non succede, hai fatto quello che potevi.

Solo per aggiungere un'altra ragione: lo spazio personale differisce tra le culture (con [Finlandia] (https://finlandwiki.com/personal-space-finns/) all'estremità estrema).
@henning - Sì, e il Giappone (penso di sì?) Ha pochissimo senso dello spazio personale; e in ogni paese misurato, le donne hanno bisogno di più spazio personale degli uomini.
Interessante. Non sapevo che anche questa fosse una questione di genere.
È anche diverso per le persone che vivono nelle città e per le persone che vivono nelle aree rurali. Probabilmente ha a che fare con quanto spazio personale sei abituato.
#2
+6
Kev Price
2017-08-18 01:40:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia tecnica abituale è rivolgere tutto il mio corpo verso di loro. Piedi, spalle, viso, occhi. Cerca di essere quadrato perché lo spazio personale cambia a seconda dell'angolazione e di ciò che stai guardando. Per lo meno questo dovrebbe aumentare un po 'la distanza.

Molti oratori vicini si spostano lateralmente e stanno ad angolo per avvicinarsi. La mia vicina fa esattamente questa cosa e io devo continuare a girarmi per tenerla a bada. Possono anche usare punti di messa a fuoco reciproci (inducendoti a distogliere lo sguardo nello stesso punto distante di loro fissando in lontananza, o fissando l'attenzione su qualsiasi cosa diversa dal loro viso) per attirare la tua attenzione in modo non diretto permettendo anche loro di avvicinarsi.

I borseggiatori e gli artisti marziali usano entrambi questo cambio di angolazione e non guardano direttamente la persona per avvicinarsi abbastanza senza attivare tutti gli allarmi di vicinanza del corpo. Essere schietti e attenti li rende meno comodi.

Se non funziona, dovresti dire qualcosa. Puoi essere diretto:

scusa, mi sento un po 'affollato

O indiretto:

scusa , potresti non voler avvicinarti troppo Ho mangiato l'aglio ieri sera / sento che ho bisogno di una doccia

O qualcosa del genere scherzosamente

Potresti sempre dare una bella tosse / starnuto.
#3
+4
threetimes
2017-08-18 09:19:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi prendo solo la colpa. Dico qualcosa del tipo: "Mi dispiace chiederti questo, ma puoi fare un passo indietro? Ho problemi di spazio personale & quando le persone stanno vicino comincio a diventare ansioso e un po 'claustrofobico". Finora, questo è stato sempre ben accolto. Inoltre non penso che sia una bugia totale. Non so come spiegare abbastanza il disagio che provo quando qualcuno è in piedi proprio sopra di me & questo sembra abbastanza accurato. Non penso sia unico per me, però, penso che sia una reazione naturale a un'invasione della tua bolla.

Come una storia divertente su questo esatto problema, quando ero a scuola ci hanno insegnato lo spazio personale . Vorrei che lo facessero ancora. Ci hanno fatto indossare i cerchi intorno a noi con le bretelle per un'intera settimana di scuola. I cerchi non avrebbero mai dovuto attraversare il cerchio di un altro bambino, ma potevano toccarsi. Penso che potremmo avere circa 10 anni, o quasi. Dopo quella settimana, avrebbero anche avuto il tempo di urlare "controllo delle braccia" e tu dovevi allungare le braccia verso la persona più vicina a te. A meno che tu non fossi nel bel mezzo di una risatina o di un segreto, l'idea era che le punte delle tue dita tese dovessero toccare a malapena il loro corpo. & se fossi più vicino, eri un "vicino". LOL Mi chiedo ora se quella fosse una lezione standard o se la mia classe avesse un problema particolare. Ho avuto la fortuna di far parte "della peggior classe che avessero mai visto". Adesso ci rido sopra, ma era una scuola cattolica e prendevano tutte le cose sul serio, incluso quanto sei vicino. ;)

"la peggior classe che avessero mai visto" Davvero? Mi è stato anche detto questo, non mi sentivo più speciale? :(
Va tutto bene Mario, se sei più giovane di me, forse eri peggio di noi. Se sei più grande, forse siamo stati peggio di te. LOL Non riesco a immaginare ora perché hanno effettivamente detto una cosa del genere. I ragazzi problematici sembravano essere orgogliosi di quell'etichetta.
#4
+4
SomeRandomCat
2017-08-31 23:18:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Aggiungere un'altra prospettiva al mix -

Una volta ho avuto un problema con una persona che si lamentava che le ero avvicinato troppo (essendo io stesso una ragazza, quindi non sessuale) - il problema era che lei era sempre parlava a voce molto bassa, quasi bisbigliando nelle zone rumorose (come la mensa!). Mi spingeva via per avere più spazio personale, continuava a parlare e non avrei capito una parola, quindi mi sporgevo di nuovo di riflesso, facendola arrabbiare. Quando le ho detto che mi dispiace ma non riesco a capirla perché parla così a bassa voce non è rimasta altro che offesa.

Il volume (o il tuo o il loro) potrebbe essere un problema? E quindi una soluzione?

Aumentando il conteggio dei voti positivi a 1, perché l'unica cosa sbagliata in questa risposta è "(lo pubblicherei come commento ma non ho abbastanza reputazione)". Questo non dovrebbe essere un commento. Parlare più forte è un modo per ottenere uno spazio personale "accettabile" potenzialmente parlando con un "oratore vicino". Pertanto, questo risponde alla domanda. Inoltre non ho visto questa risoluzione (o la causa del problema) menzionata nelle altre risposte. Pertanto, questa risposta è utile, che è il criterio per il voto positivo. Non vedo motivo per cui questo sia un commento. Buon lavoro. Benvenuto in IPS.SE
#5
+1
Tom Au
2017-08-18 06:22:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Proverei a mettere la persona a "distanza di braccio".

Il suggerimento di Kev di interporre il tuo corpo è buono. In caso contrario, metterei le mie mani / braccia davanti a me, forse. Un tale gesto è uno di "non ricettività" e in genere induce le persone a fare marcia indietro. Rafforza il loro comportamento disincrociare le braccia se e quando fanno marcia indietro.

#6
  0
JakobA
2017-08-18 14:19:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono molte "possibili cause" e di conseguenza molti rimedi diversi:

  1. area affollata: nei vagoni della metropolitana le persone sono spesso così vicine che le persone non possono fare a meno di invadere il tuo spazio. Abbi pazienza finché non puoi scendere, quindi aspetta sul binario un treno meno affollato che vada allo stesso modo.
  2. Marketing: ai venditori viene spesso insegnato che imitando l'intimità attenuano la tua resistenza alle vendite. Sii ad alta voce offensivo: "Lavati i denti e chiama una squadra di artificieri per rimuovere quella schifezza che stai fustigando!"
  3. Intimità reale: l'istruzione in quest'area è spesso considerata offensiva, quindi male taci.
  4. Riunioni sociali: tollera di più e rimprovera gentilmente quando i "tuoi" limiti vengono superati, c'è un'enorme quantità di varietà culturale. Nelle zone rurali potresti essere considerato "intruso" anche a una distanza di diversi metri.

Leggi anche wiki: Proxemics



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...