Domanda:
Come posso chiedere se qualcosa è gratis, senza sembrare avaro?
AYX.CLDR
2018-04-26 05:06:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcuni camerieri offrono qualcosa (ad es. acqua distillata; più amuse-bouches , antipasti o pane) senza rivelare se è gratuito. Come posso chiarire con tatto?

Rifiuto sempre, perché non so come chiedere senza essere giudicato. Ma ieri è fallito. Quando sono arrivato per la prima volta in un ristorante, ho rifiutato l'offerta del cameriere di pane all'aglio fatto in casa e patatine di taro. Solo quando i miei colleghi sono arrivati ​​più tardi, mi hanno detto che erano liberi. Abbiamo quindi informato il cameriere della nostra risposta modificata, ma non ce n'erano più.

Alcuni commensali non hanno detto nulla, ma ho potuto sentire la loro disapprovazione e delusione nei miei confronti.

Discutere la validità della delusione dei colleghi rientra nell'ambito di questa domanda? (Domanda onesta: sono nuovo in questo stack)
C'è qualcosa che non capisco nella tua domanda. Ti stanno offrendo qualcosa o ti stanno suggerendo di ordinare qualcosa?
Per favore, spiega come il ristorante è riuscito a esaurire le loro patatine pre-pasto standard! È una cosa sorprendente che accada.
Dodici risposte:
#1
+149
scohe001
2018-04-26 05:16:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il compito di un cameriere è informarti del menu e servirti mentre sei nel loro ristorante. Il loro tempo è prezioso, quindi devi sempre fare attenzione quando costringi loro più lavoro di quanto normalmente dovrebbero fare.

Tuttavia, quando ti viene chiesto se desideri un piatto extra, non c'è da vergognarsi se rispondi con :

Sembra interessante, ma qual è il prezzo? Non riesco a trovarlo nel menu.

Stai chiedendo informazioni sul menu - qualcosa che rientra nella descrizione del loro lavoro per aiutare regolarmente i clienti - e stai accettando un una porzione molto piccola del loro tempo per farlo.

Inoltre penso che qui debba essere sottolineata l'esistenza di una questione aperta, che semplicemente non implica nulla. Una specie di "Qual è il prezzo?" invece di "È gratuito immagino?" Il cameriere / cameriera ha l'opportunità di farci una bella sorpresa invece di una delusione.
"Hm, suona bene, qual è l'accusa?" farà ancora meglio. Ditelo normalmente come se dicessi "controlla per favore". Il modo in cui dici le cose fa la differenza. Le cose diventano imbarazzanti solo quando pensi che lo siano! Inizi a comportarti in modo diverso, questo fa sì che gli altri si concentrino su qual è la fonte del tuo imbarazzo. Se fai cose imbarazzanti e non mostri alcun segno di questo sentimento, anche se ti prendi in giro, l'effetto sarà notevolmente ridotto. "Sì, ho fatto schifo. Come posso farlo meglio?" - risata più breve, continuazione utile.
Questa risposta spiega certamente che le richieste sui prezzi sono una parte normale del loro lavoro; ma non sono sicuro che affronti come chiedere "senza sembrare avaro"?
È una soluzione brillante. Sento che potresti quasi trattarla come una frase in scatola e scoprire che funziona ogni volta, fuori dagli schemi. E alla domanda di @RobP., Direi che c'è una differenza tra qualcuno a cui piace essere consapevole dei costi e qualcuno che è avaro. Se lo usi più volte durante un pasto, potrebbe iniziare a sentirti un po 'avaro, ma ti farò notare che ho visto più di un menu di cocktail scegliere di non stampare i prezzi e non c'è niente di avaro nel chiedere al cameriere / cameriera il prezzo su quelli.
Vorrei solo aggiungere che se finisse per costare denaro e tu rifiutassi educatamente, non sarebbe in alcun modo offensivo. L'intera idea di un ristorante si basa sulle persone che pagano il cibo, e in questo è inclusa l'idea che ci sono cibi per cui non vogliono pagare (o per cui pagano un determinato prezzo). Se il cameriere è scoraggiato dal fatto che chiedi il prezzo di un articolo, hanno sbagliato attività.
Solo un piccolo commento, poiché questo è etichettato Regno Unito con la particolare frase "ma qual è l'accusa su questo?" Non è qualcosa che potremmo dire in inglese britannico. Penso "Qual è il prezzo per quello?" È più naturale come persona britannica me stesso.
@Sarriesfan come americano non ne avevo idea. Appena modificato. Grazie per l'input in inglese britannico!
#2
+87
TOOGAM
2018-04-26 14:08:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È extra o è incluso?

È un modo per informarsi sui prezzi senza pronunciare una parola specifica di natura fortemente finanziaria.

O, semplicemente, "Quanto costa?" Chiedendo informazioni sul costo, puoi essere felice se scopri che è gratuito.

Se è più di quello che desideri, nota semplicemente "No grazie, passerò".

#3
+22
CONvid19
2018-04-26 16:24:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A meno che tu non abbia paura di sembrare scadente - qualcosa che davvero non mi interessa in una situazione come questa, dove la cortesia e la franchezza sono sempre più importanti - cosa c'è che non va con:

" Quanto costa? "o" È gratuito? "

Non complicare troppo qualcosa di semplice, chiedi o controlla il menu, se il prodotto non è elencato, normalmente è gratuito.


"Alcuni commensali non hanno detto nulla, ma ho potuto sentire la loro disapprovazione e delusione nei miei confronti."

Cosa tu " potevi provare " era probabilmente il tuo "senso di colpa" per non aver chiesto il cibo. Non cercare di indovinare sentimenti o pensieri degli altri, è un gioco pericoloso e il più delle volte ti sbagli.


Nel mio paese di origine (Portogallo), il linguaggio del corpo, il contatto del corpo (braccia / mani), l'espressione degli occhi, tra gli altri codici culturali specifici, parla più forte delle parole, bas A questo proposito, guarderei il cameriere con un'espressione di interrogatorio carina e chiedevo:
" È gratis ?! ", ovvero:

Man making a facial expression

L'immagine è solo un mezzo per attirare la tua attenzione sul fatto che la genuina empatia , La cortesia e la franchezza sono argomenti potenti ovunque e riconosciuti molto velocemente dall ' altra parte , argomenti contro i quali normalmente ci sono non molte contromisure , oltre a rispondere con un sorriso a un sorriso, con cortesia a cortesia e così via. Se ciò non accade, qualcosa è sicuro, hai fatto tutto bene e il tuo interlocutore è definitivamente dalla parte del gioco sbagliata.

Generalmente sarei più propenso a "È incluso" piuttosto che "È gratuito". Chiedere qualcosa di gratuito potrebbe essere considerato egoista, ma ci si aspetterebbe comunque di chiedere qualcosa per cui si sta pagando.
Interessante. Sono abbastanza sicuro che la maggior parte delle culture non si affida affatto al linguaggio del corpo. : p
@user76284: Chiedere un prezzo specifico suggerirebbe che ci si aspetta che il ristorante faccia un supplemento. Chiedere se è "gratuito" potrebbe suggerire che il ristorante sta cercando di darlo via. Chiedere se è "incluso" trasmette l'idea che ci si aspetta che il server stia semplicemente offrendo per aiutare il cliente a trarre il massimo vantaggio da ciò per cui sta già pagando.
#4
+12
michi
2018-04-27 00:18:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come posso chiarire con tatto?

Suggerirei il primo suggerimento di TOOGAM e lo semplificherei ancora:

È questo extra ?

o, se è per questo ...

È incluso?

Vivo in Europa centrale e si è reso conto che per alcuni anni un numero crescente di ristoranti ha iniziato a utilizzare tattiche di vendita offrendo piccoli cibi ecc. senza specificare se sarebbero stati fatturati.

Queste tattiche giocano esattamente sulla vergogna del cliente di sembrare avaro per aumentare le vendite . Penso che questo non sia etico e non mi piace.

Pertanto, consiglio vivamente di correre questo piccolo rischio e chiedere:

  1. Se si scopre essere parte di una tattica di vendita (= non gratuitamente ma offerta come se), chiedere non è mai avarizia ma contrastare la manipolazione.

  2. assumersi un piccolo rischio ogni giorno di proposito ridurrà sentimenti di disagio sociale per assuefazione.

#5
+12
user16858
2018-04-27 01:34:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"È gratuito?" => Non voglio spendere soldi => Potrei essere leggero sulle mance

"Quanto?" => Voglio pagare se è ragionevole => Sono disposto a dare la mancia

La seconda domanda si presenta meglio.

Se lo suggeriscono, dovrebbero conoscere il prezzo, poiché sarebbe una domanda comune. Quindi non dovrebbe essere un lavoro per loro.

Alcuni ristoranti hanno tariffe ridicole, quindi è ragionevole fare domande se non ci sei mai stato prima.

#6
+7
M C
2018-04-26 22:17:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia tattica preferita in queste situazioni è chiedere: "Dov'è il menu?". Funziona in situazioni in cui c'è una domanda sul prezzo o sulle restrizioni dietetiche. Non è necessario indicare per quale motivo lo stai chiedendo. Personalmente a volte faccio questa domanda perché voglio sapere il prezzo, a volte perché voglio leggere la descrizione di un articolo.

Un'altra domanda che mi verrà rivolta potrebbe essere: "Qual è il costo aggiuntivo?"

La mia esperienza nell'utilizzo di queste domande è limitata agli Stati Uniti.

#7
+6
Anthony
2018-04-27 22:41:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nella mia esperienza, i camerieri offriranno cose gratuite in modo diverso rispetto a cose non gratuite. Ad esempio:

Posso iniziare con qualcosa da bere?

Ciò richiede un ulteriore feedback da parte tua, che di solito implica la revisione del menu delle bevande o sapere quello che vuoi (e quindi capire che costa qualcosa).

Vorresti che iniziassero patatine e salsa?

Questo è un sì o nessuna domanda, il che suggerisce che ti viene offerto piuttosto che suggerito.

Questo non vuol dire che un cameriere non possa dire:

Che ne dici di portarti hai iniziato con alcuni dei nostri famosi popper cheddar jalapeno?

Che non sono gratuiti, ma in questi casi, c'è una comprensione implicita che il cliente saprà che non è gratuito. Non perché ci si aspetta che il cliente lo sappia, ma perché se fosse troppo ambiguo, un numero sufficiente di persone direbbe di sì e dopo aver scoperto alla fine del pasto che l'articolo non era gratuito sarebbe un certo livello di rabbia o turbamento, il che si tradurrebbe in reclami o recensioni negative o mance inferiori, il che si tradurrebbe in quel cameriere che non suggerisce antipasti di menu come se potessero essere gratuiti.

Negli Stati Uniti, è generalmente lecito ritenere che l'acqua sia gratis e che alcuni elementi della cucina siano appropriati per il ristorante (patatine in un ristorante messicano, pane in un ristorante italiano, ecc.). Tanto che spesso non chiedono. Quindi una certa esperienza può farti capire se un oggetto è probabilmente complementare. Se sei in una steakhouse e ti chiedono se desideri iniziare con dei bastoncini di formaggio fritto, e non te l'hai mai offerto in nessun altro steakhouse, le probabilità sono buone che non sia gratuito.

In qualsiasi cultura, presumo che qualcosa sia di solito complementare o di solito non lo è. Sulla base di queste norme culturali, non dovresti aver paura di presumere che qualcosa sia lusinghiero se di solito lo è. D'altra parte, se vivi in ​​una cultura in cui è completamente arbitrario se un ristorante offre qualcosa di gratuito e un altro no, in modo che non sia mai lecito presumere (il che sarebbe un po 'ridicolo, ma hey, io non voglio giudicare la cultura di nessuno), allora c'è quasi certamente un modo culturalmente accettabile per chiedere se l'articolo offerto è complementare o meno. Se l'usanza in quella cultura è dire "sarà gratuito?" allora non dovresti preoccuparti di sembrare avaro, poiché è il modo concordato di chiedere. Se l'usanza è quella di dire "quanto sarà?" allora questo è il modo migliore per andare. Il punto è che la prima linea di difesa di chiunque in una situazione del genere è fare affidamento su esperienze precedenti, piuttosto che farsi prendere dal panico per sembrare avaro, avido o sconsiderato. Piuttosto che chiedere "come chiedere senza sembrare avaro", forse la domanda dovrebbe essere: "come la maggior parte delle persone nella cultura xyz gestisce questa situazione?" Cerca di imparare le abitudini, piuttosto che immaginare un leggero percepito.

Per la tua situazione di "pane all'aglio fatto in casa e patatine di taro", sembra un servizio clienti strano. Non mi aspetto nemmeno che sia gratuito e non esiterei a chiedere "oh è gratuito?" poiché il pane è spesso gratuito, ma il pane di fantasia potrebbe non esserlo. Avrebbe dovuto dire "vorresti un po 'del nostro sfizioso pane all'aglio in omaggio " per evitare quell'ambiguità.

Inoltre, il fatto che siano terminati 20 minuti dopo lo fa sembrare non standard. Chi offre cose gratis ma non fa abbastanza per tutti i clienti? Se si tratta di un vantaggio speciale che offrono ai clienti abbastanza fortunati da entrare quando è a portata di mano, va assolutamente sottolineato che è gratuito.

E per quanto riguarda la delusione dei tuoi colleghi, fa schifo. Ma le persone rimangono deluse tutto il tempo, quindi è quasi inevitabile che alla fine deluderai qualcuno per stupide ragioni, anche se cerchi di fare tutto bene. Inoltre, potrebbero essere rimasti delusi dal fatto di non aver ricevuto il pane, non che tu non l'abbia chiesto.

Chiedere se è nel menu è intelligente, ma se l'impostazione predefinita è di dire no Poiché sei preoccupato che potrebbe non essere gratuito, ti suggerisco di rilassare un po 'quell'istinto e presumere che il 90% delle volte un cameriere offra qualcosa di specifico all'inizio del servizio, è gratuito. Chiedere "Non vedo acqua sul menu" ogni volta diventerà stancante e sembrerà un po 'strano a molti camerieri.

#8
+5
LastStar007
2018-04-27 14:07:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quanto costa?

Breve e dolce, implica che sei disposto a pagare se il costo è ragionevole. Al contrario di "È gratuito?" che comporta l'aspettativa che lo sia.

È $ 5.

Grazie, ma passerò.

o

È gratuito / gratuito.

Fantastico, con tutti i mezzi! / Fantastico, sì grazie!

Risposta eccellente e semplice. In caso di dubbio, ecco perché, chiedi semplicemente con noncuranza, "grazie ... quanto sarà"?
#9
+3
spacetyper
2018-04-27 00:59:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono d'accordo con la base della domanda. Cioè, Non credo che si sembri avaro chiedendo più informazioni prima di prendere una decisione sull'opportunità che ti venga fornito qualcosa che viene offerto.

Ecco come Gestirei l'interazione in una cultura in cui il cibo viene offerto sui posti a sedere, ma non sempre in omaggio:

Premessa:

Cameriere: vuoi un po 'di pane per iniziare?

Tu: il pane è gratuito o ci sarà un addebito?

Risultato 1:

Cameriere: Il pane è gratuito .

Tu: certo, prenderò del pane.

Risultato 2:

Cameriere: il pane è un dollaro per una porzione.

Tu: penso che passerò.

Non c'è niente di avaro nel non voler spendere soldi per qualcosa che non credi valga la pena il costo. Un esempio di ciò che vorrei considerare avaro è di seguito:

Alternativa al risultato 2:

Cameriere: Il pane è un dollaro per una porzione.

Tu: Hmm, vorrei del pane, ma forse non una porzione intera. È possibile ottenere metà di una porzione a metà prezzo?

Non credo che la persona che fa la domanda pensi che qualsiasi domanda risulterebbe in un aspetto avaro, ma invece che questa domanda specifica, "è gratis" potrebbe avere quel risultato. In effetti, questa domanda si basa sulla premessa che esiste un modo per trovare le informazioni extra con tatto.
#10
+3
VarunAgw
2018-04-28 16:12:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Personalmente ritengo che sia compito del cameriere menzionare se qualcosa è complementare.

C'è un bel ristorante vicino al mio lavoro e hanno antipasti complementari con due scelte. Tutti coloro che lo visitano per la prima volta lo trovano molto confuso quando gli viene chiesto di scegliere tra di loro.

Ho anche notato due risposte da nuovi clienti.

A ) È complementare?

Puoi semplicemente dire che vuoi passare se non è complementare a questo punto

B) No, grazie.

A questo punto il cameriere spiega che è complementare e quindi di solito scelgono un antipasto.

Le bevande sono un po 'più complicate però. La mia regola d'oro che sembra funzionare nella maggior parte dei casi è che se ti viene chiesto, ad es. Vuoi qualcosa da bere? , non è gratis. Ma se ti viene offerto un singolo elemento o una scelta tra 2-3 elementi (non come un lungo menu), è complementare.

Ancora una cosa. Personalmente ritengo che sia un po 'scortese chiedere qualcosa di complementare in seguito dopo averlo approvato prima (come nel tuo caso). Puoi accettarlo la prossima volta che visiti il ​​locale, ma una volta superato, non dovresti chiederlo di nuovo.

Nota importante: attualmente vivo in Germania. Anche se mi aspetto che sia simile, ma non posso dire nulla con certezza per altri paesi.

#11
+3
SkoolCodeian
2018-04-30 13:22:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Beh, una cosa simile mi è successa durante il mio soggiorno nel Regno Unito. Avevo ordinato un Fish & Chips, il cameriere mi ha chiesto se volevo accompagnarlo con dei piselli. Beh, sono consapevole dell'up-selling che devono fare per aumentare le vendite, quindi ho passato. In seguito ho capito che era inclusa nel pasto. Quindi, se hai già ordinato e ti offrono qualcosa in più, puoi chiedere gentilmente,

Tu - Viene fornito con il pasto?

Cameriere - Sì

Tu - Certo, ne avrò un po '.

Oppure

Cameriere - No

Tu - Grazie, ma penso che passerò.

#12
-1
JayCouture.com
2018-04-29 22:59:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi sempre chiedere se nel menu è presente anche questo antipasto. Se è qualcosa che viene fornito standard e gratuito, normalmente non sarebbe nel menu. O potresti dire che suona bene, dov'è questo antipasto nel menu? Ciò richiederebbe al server di parlarne più a lungo o di dichiarare che non è nel menu e che potrebbe essere gratuito.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...